Articoli

Le nostre Bomboniere Solidali

Le creazioni artigianali dei nostri ragazzi sono esposte in diversi negozi di vendita di piante e fiori e di addobbi floreali per eventi e matrimoni.

Precisamente li potete trovare da : Cristina Bellini Baldella a Ripa (PG); Fiori e Creazioni di Giulia a Cannara (PG); Fioridea a Santa Maria degli Angeli (PG); Orchidea 2000 a Spello (PG).

Manufatti artigianali, unici, impreziositi dall’eccezionale lavoro dei nostri ragazzi che con impegno, meticolosità ed allegria riescono a creare oggetti che saranno di certo un graditissimo presente e un prezioso ricordo.
Qui potrete trovare il nostro catalogo, con foto dettagliate e descrizioni delle varie creazioni.
Ovviamente sarà con grande piacere che vi accoglieremo anche per personalizzare le vostre bomboniere solidali.
Per informazioni e prenotazioni : Eleonora Spalloni  338 6344821  –  racfondi.angsaumbria@libero.it
Cristina Bellini Baldella – Ripa (PG)

 

Fiori e Creazioni di Giulia – Cannara (PG)

 

Fioridea – Santa Maria degli Angeli (PG)

 

Orchidea 2000 – Spello (PG)


La Semente fa’ la cosa giusta !

Dal 2 al 4 ottobre 2015 torna in Umbria, presso il polo espositivo Umbriafieredi Bastia Umbra (PG), la seconda edizione in Centro Italia di “Fa’ la cosagiusta! Umbria”, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili. Seminari, workshop, dibattiti, educazione e didattica, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, qualità della vita, benessere del corpo e della mente, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni di eventi gratuiti non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità con al centro la mostra-mercato dei prodotti e servizi green.
In un unico spazio, culturale e commerciale, il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita sostenibile.

Quest’anno saremo ancor più protagonisti !
All’interno di un ampio spazio accoglieremo e spiegheremo ai visitatori la nostra realtà, la nostra idea progettuale, approfondiremo il tema del Gruppo d’Acquisto Solidale, proporremo i nostri ortaggi biologici e solidali e prepareremo degli ottimi centrifugati con frutta e verdura di stagione.
In più, nella giornata di sabato 3 ottobre, sempre all’interno del nostro spazio espositivo, che per l’occasione sarà allestito come una vera e propria piazzetta di ritrovo, ci saranno due interessantissimi incontri : alle ore 11:00Il Business Design. La Semente si racconta e alle ore 16:00L’Agricoltura Sociale: tra profit e non profit.
Vi aspettiamo il 2, 3 e 4 ottobre a Fa’ la cosa giusta ! Umbria.
Facciamo il futuro ! 

 

Angsa Umbria Onlus ad Expo Milano 2015



Si è svolto lo scorso 12 settembre 2015, presso l’Auditorium Cascina Triulza del Padiglione della Società Civile, all’interno di Expo Milano 2015, il convegno dal titolo :
“La presa in carico della persona con disturbo dello spettro autistico: Il modello Umbro.”

Il Convegno, organizzato dall’Angsa Umbria Onlus e patrocinato dalla Regione Umbria e la USL Umbria 2, ha analizzato il modello di presa in carico riabilitativo/educativo della persona con disturbo dello spettro autistico, approfondendo la necessità del “progetto di vita”.
Alla presenza delle istituzioni, degli accademici e degli operatori del settore si sono affrontati i vari aspetti relativi al mondo dell’autismo, indagando sul funzionamento neurobiologico e conseguente trattamento e della valutazione, elaborazione, attuazione e verifica del Progetto Terapeutico Personalizzato.
Si è parlato anche di un’aspetto fondamentale di tale progetto, ovvero la necessità di percorsi di inserimenti lavorativi, trattando la tematica dell’Agricoltura Sociale che vede impegnati lavorativamente, in contesto agricolo, i giovani adulti autistici.
Di notevole rilevanza è stata la lettera inviataci dal Ministro della Salute On. Beatrice Lorenzin

a sostegno del nostro convegno in Expo e delle nostre attività.
Quello di Expo 2015 è stato sicuramente un palcoscenico importante, che ci darà maggiore slancio nel sensibilizzare istituzioni e cittadini ad affrontare il tema dell’autismo e permettere che le persone affette da tale disturbo possano godere degli stessi diritti e opportunità di tutti i cittadini.

Paola Carnevali Valentini : Presidente ANGSA Umbria Onlus

Moreno Landrini : Sindaco di Spello (PG)

Sergio Vitali : Direttore Sanitario Centro Diurno per persone affette da disturbo dello spettro autistico La Semente, Spello (PG)

Antonia Tamantini : Direttore Dipartimento Salute Mentale USL Umbria 2
              Teresa La Ferla : Dirigente Medico 1° livello SPDC  Foligno USL Umbria 2

Marco Romoli : Referente gruppo degli operatori Centro Diurno La Semente, Spello (PG) Mario Lavoratori : Ospite Centro Diurno La Semente, Spello (PG)

Bianca Maria Torquati : Docente Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia.

Andrea Tittarelli : Presidente Società Cooperativa Agricola Sociale La Semente, Spello (PG)

La Semente ad Expo Milano 2015

Dal 7 al 13 settembre 2015 siamo stati presenti ad Expo Milano 2015 all’interno del Padiglione della Società Civile di Cascina Triulza.
In un mondo sempre più frenetico, dove emerge forte il bisogno di affrontare la vita in maniera più armonica, noi c’eravamo.
Nell’Esposizione Universale, dove il tema centrale era “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”, noi eravamo presenti con la nostra idea di rispetto per le persone, per l’ambiente e per il futuro.
Abbiamo raccontato la nostra realtà, fatta di impegno e innovazione, alle migliaia di persone che hanno visitato il nostro stand.
L’assistenza terapeutica e l’avviamento al lavoro svolti all’interno del Centro Diurno, l’imprenditoria sociale che si sviluppa attraverso la Cooperativa Agricola Sociale con l’inserimento lavorativo di persone affette da disturbo dello spettro autistico e l’innovazione aziendale del Distretto Rurale di economia solidale sono i nostri ingredienti base per nutrire il pianeta.
L’impegno da parte di tutti coloro che lavorano quotidianamente a La Semente e che si prodigano affinchè si possa creare lavoro per persone svantaggiate è la nostra energia per la vita.
 
Del sito espositivo dell’Expo Milano 2015 rimarrà poco e nulla, ma noi c’eravamo, ci siamo e ci saremo !

Luca Barberini, Assessore Regionale alla Coesione Sociale e Welfare, in visita a La Semente

   Martedì 11 agosto il nuovo delegato alla Tutela e Promozione della Salute / Programmazione e organizzazione Sanitaria dell’Umbria ci ha onorato della sua presenza per una visita aziendale conoscitiva. Alla preziosa presenza del Sindaco di Spello Moreno Landrini, sono stati presentati i diversi aspetti del nostro centro; abbiamo parlato di storia, della ratio inerente le attività riabilitative, delle linee di sviluppo commerciali e del Distretto Rurale di Economia Solidale. Ci portiamo nel cuore gli scambi spontanei nati con gli utenti e la passeggiata fino ai campi con tanto di scarpe sporche. Troviamo fondamentali infatti, oltre ai convenevoli e agli aspetti tecnici, i punti di vista informali: i dialoghi tra chi crea le politiche e chi ne usufruisce e i segni di una politica che esce dal palazzo per toccare la realtà imbrattandosi le calzature di terra. Siamo sicuri di aver vissuto una mattinata all’insegna del cuore e del buon senso, ancor più convinti che solo da una sana armonizzazione dell’intelletto e dell’anima si possa cogliere il senso del presente e la visione del futuro.

Grazie Luca, Grazie Moreno

 

Tutela e promozione della salute – Programmazione e organizzazione sanitaria – See more at: http://www.regione.umbria.it/giunta-regionale#sthash.acZpBq8n.dpuf
Tutela e promozione della salute – Programmazione e organizzazione sanitaria – See more at: http://www.regione.umbria.it/giunta-regionale#sthash.acZpBq8n.dpuf
Tutela e promozione della salute – Programmazione e organizzazione sanitaria – See more at: http://www.regione.umbria.it/giunta-regionale#sthash.acZpBq8n.dpuf

Premio Antonio Facenna

    Sabato 25 luglio nell’ambito di FestambienteSud 2015 si è celebrata la prima edizione del Premio Antonio Facenna. Dedicato al giovane pastore di Carpino che cadde vittima dell’alluvione del 2014 mentre stava tornando in azienda a mettere in sicurezza il bestiame, il premio vuole valorizzare quelle esperienze di agricoltura che vedano i giovani come protagonisti, o che rappresentino un esempio di ritorno alla terra. In un incontro molto intenso e carico di emozione per il ricordo della figura di Antonio Facenna, sono state premiate le seguenti aziende:
   L’Azienda Agricola Marco Campobasso di Castellaneta Marina (TA) viene premiata per aver creduto nel ritorno alla terra e aver convertito l’azienda famigliare interamente al biologico, tanto da divenire buona pratica per esperienze formative di alta qualificazione.
   L’Azienda Paternò Vigneti e Cantine di Noto (SR) viene premiata come esperienza di imprenditoria agricola femminile, che ha saputo valorizzare la tradizione e le peculiarità della propria terra rivisitandole nella chiave della sostenibilità e della qualità dei sistemi di produzione.
   L’Azienda Annamaria Desiante di Gravina di Puglia (BA) viene premiata come esempio di successo dell’imprenditoria agricola femminile e per la sua scelta di recuperare coltivazioni tradizionali come il grano Senatore Cappelli, rivisitate con sistemi di produzione innovativi e sostenibili.
   L’Azienda Agricola Giuliana Giuliani di Prato viene premiata per la sua attenzione alla conservazione della biodiversità toscana attraverso la riscoperta di coltivazioni e allevamenti  della tradizione agricola, quali strumenti privilegiati per prevenire il consumo di suolo.
   L’Azienda Agricola Donna Tina di Stigliano (MT) viene premiata per l’ecletticità della sua attività che va dalla produzioni agricole di qualità tipiche del loro territorio fino alla produzione di cosmetici con olio d’oliva e latte d’asina. A questo si unisce un lavoro di coinvolgimento di ragazzi diversamente abili nell’attività dell’azienda stessa.
   L’Impresa Agricola “La semente” di Spello (PG) viene premiata per essere un esempio di impresa che fa recupero sociale all’interno di attività agricole di qualità.
   L’Azienda agricola Arianna Occhipinti di Vittoria (RG) viene premiata per essere una storia al femminile di ritorno alla terra, che ha scommesso su una vinificazione di qualità improntata all’utilizzo di una metodologia di agricoltura biodinamica.
   L’Azienda Agricola Nicoletta di Settimo Vittone (TO) viene premiata per conciliare con la sua attività tecniche di allevamento di alta qualità ed ispirate alla tradizione con un lavoro di cura e manutenzione del territorio montano che ha come conseguenza la prevenzione di  fenomeni  di dissesto idrogeologico.
   L’Azienda Piana delle Mandrie di Bovino (FG) viene premiata per la capacità di far incontrare tradizione e innovazione sperimentando nuove tecniche di produzioni casearie.
   L’Azienda Agricola Casale di Martignano di Campagnano (RM) viene premiata per il suo impegno ambientale per una agricoltura biologica e di qualità unito a percorsi lavorativi inclusivi che grazie ad un programma di microcredito offre occupazione a rifugiati politici e immigrati.
PREMIO SPECIALE
   Alla Comunità dei Monaci di Santa Maria di Pulsano di Monte Sant’Angelo (FG), per aver dato una nuova vita all’abbazia di Pulsano e alla sua terra, dopo quasi due secoli di abbandono e degrado.
     Il premio è promosso da Slow Food Puglia e Legambiente. Alla premiazione erano presenti: Il Presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, Il presidente nazionale di Slow Food Italia Nino Pascale, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il commissario straordinario del Comune di Monte Sant’Angelo Andrea Cantadori, il presidente del Parco Nazionale del Gargano Stefano Pecorella, il presidente del Gal Gargano Francesco Schiavone, il direttore di FestambienteSud Franco Salcuni. Gli amici di Antonio Luciano Castelluccia e Luigi Giordano, il presidente dell’associazione culturale Carpino Folk Festival Pasquale di Viesti. La serata è stata condotta dal giornalista Rai Enzo del Vecchio e la premiazione è stata coordinata da Vanessa Pallucchi della segreteria nazionale di Legambiente e Salvatore Taronno, vice presidente di Slow Food Puglia. Erano presenti anche i genitori, Giacomo e Dora, e i fratelli di Antonio. 

1° Ruralissima “Cross Country for Autism”

Si è corsa sabato 1 agosto 2015 la prima edizione della Ruralissima, Corsa Campestre con slogan : “Cross Country for Autism”.
Gara competitiva per adulti di 6,5 km, e raduno podistico per giovani e giovanissimi. Una manifestazione che ha attraversato le bellezze paesaggistiche e rurali delle nostre aree campestri, site in Località Limiti di Spello, e che ha permesso ai partecipanti di godere di aria pura, paesaggi bucolici e natura incontaminata.
Da segnalare la splendida presenza di tantissimi bambini, che si sono cimentati nella gara con un percorso ridotto.
Volevamo ringraziare innanzitutto le atlete e gli atleti, grandi e piccoli, che hanno preso parte a questa prima edizione della Ruralissima, gettando basi solide per un numero sempre maggiore di partecipanti nelle edizioni a venire. Queste le ben 19 Società che hanno partecipato alla gara con i propri atleti : Atletica Winner Foligno, Atletica il Colle Perugia, ASPA Bastia Bastia Umbra, CDP-T&RB Group-Area Sistema Perugia, Atletica Avis Perugia, Assisi Runners Assisi, Podistica Volumnia Perugia, Libertas Montefalco Montefalco, Podistica Avis Deruta Deruta, Atletica Trevi Trevi, Gubbio Runners Gubbio, Atletica Capanne Perugia, G.s. Filippide Castiglione del Lago, Uisport Avis Todi Todi, Olympic Runners Lama Lama, Podistica Interamna Terni, Runners Sangemini Terni, U.p. Policiano Arezzo, G.s. Aperdifiato Bastia Umbra.
Un grande ringraziamento va all’ Aspa Bastia per l’organizzazione tecnica della manifestazione, allo sponsor tecnico Intersport di Bastia Umbra e alla preziosissima presenza della Croce Rossa Italiana sezione Bastia Umbra. Ringraziamo vivamente tutti gli altri sponsor che hanno fornito sia i premi che i prodotti per la cena di fine gara : Azienda Agraria Cantina Di Filippo di Cannara, Siena Bevande di Torgiano, Caseificio Mazzatosta di Bettona, Forno Savioli di Rivotorto, Mela Pasticceria di Bastia Umbra e l’Azienda Agraria Masciotti di Cannara. Un sentito ringraziamento va anche alle Grafiche Diemme per la realizzazione dei volantini della manifestazione, e alla Eco Service di Manuel Domicoli per la fornitura dei bagni chimici.
Un grandissimo ringraziamento, inoltre, va al nostro amico Sergio Trequattrini del Vespa Club di Perugia, per la realizzazione delle foto e dei video.

È stata una prima edizione della Ruralissima molto entusiasmante, che ha ricevuto tanti apprezzamenti da parte degli atleti e dei tanti spettatori giunti a La Semente. Questo ci fa ben sperare in vista della prossima edizione, dove ci aspettiamo un numero sempre maggiore di atlete, atleti e bambini.
Di corsa al prossimo anno ! Vi aspettiamo.

 foto di G. Rustici

  foto di G. Rustici

  foto di G. Rustici
  foto di G. Rustici
  foto di G. Rustici
  foto di G. Rustici




 

Il nostro campo e i nostri prodotti.

Il nostro terreno sta diventando sempre più rigoglioso !
Tanti ortaggi sono già maturati e tanti altri stanno per farlo. Zucchine, melanzane, peperoni, cetrioli, insalate, pomodori, vari tipi di zucca, meloni retati e angurie… tante prelibatezze rigorosamente BIO.

Le nostre cassette miste sono un concentrato di sapore, genuinità e solidarietà, ed è possibile averle aderendo al nostro GAS (Gruppo di Acquisto Solidale).
In aggiunta alla cassetta è possibile richiedere le uova delle nostre galline ovaiole, anche loro allevate esclusivamente secondo il metodo biologico, ed il nostro golosissimo miele, composto dal 70 % acacia,
20 % sulla e 10 % rosmarino.
Per informazioni contattare dalle 09:00 alle 12:30 Simone Russo allo 0742 303153

“Dal seme… al frutto !”. Cena a favore del progetto La Semente

Sabato 27 giugno 2015, presso il Centro S.Michele di Bastia Umbra, si è svolta la cena di raccolta fondi organizzata dai Soci Coop Centro Italia Sezione Francigena a favore di Angsa Umbria Onlus e del progetto La Semente.
Durante la serata, alla quale ha partecipato anche il Presidente di Coop Centro Italia Giorgio Raggi, è stata raccontata, attraverso un libricino illustrato e un video, la donazione fatta dai Soci Coop Sezione Francigena di 100 piante di frutta antica umbra messe a dimora nel terreno della Fattoria Sociale de La Semente.
Un dono e un impegno, quello dei Soci Coop, che si aggiunge a tante altre collaborazioni ed eventi con l’Angsa Umbria e con La Semente, a dimostrazione di un ormai consolidato legame di profonda stima e amicizia.
La cena ha visto la partecipazione di tantissime persone, le quali hanno contribuito, grazie anche da una fantastica lotteria organizzata sempre dai magnifici Soci Coop Sezione Francigena, al raggiungimento di una importante somma che è stata donata all’Angsa Umbria Onlus.

La Presidente dell’Angsa Umbria Onlus, Paola Carnevali Valentini, ha ringraziato calorosamente tutti quanti si sono prodigati per l’organizzazione e la riuscita di questa splendida serata, e ha ammesso che “il legame venutosi a creare con i Soci Coop Sezione Francigena è ormai un legame indissolubile che, grazie alla messa a dimora delle 100 piante di frutta, farà si che ogni qual volta raccoglieremo e mangeremo uno di questi frutti, il nostro pensiero sarà rivolto a voi !”

La donazione da parte dell’Angsa Umbria Onlus e de La Semente, ai Soci Coop Sezione Francigena, di una targa celebrativa che sarà apposta sul frutteto.

La donazione dell’intero ricavato della serata fatta dalla Presidente dei Soci Coop Sezione Francigena Anna Mastrobuono alla Presidente di Angsa Umbria Onlus Paola Carnevali Valentini.
I commossi ringraziamenti da parte della Presidente di Angsa Umbria Onlus Paola Carnevali Valentini ai Soci Coop Sezione Francigena e a tutti gli intervenuti.

Trapianti effettuati !

A La Semente sono terminati i trapianti delle semine estive.
Nell’immediato preparatevi a leccarvi i baffi con le prelibatezze biologiche de La Semente :
– Pomodoro S.Marzano nano, piccadilly nano, ciliegino nano, pantano nano, tondo liscio, marmande.
– Zucchine scure e romane.
– Melanzane ovale nera, ovale bianca, ovale striata, lunga nera, tonda viola.
– Peperoni friggitello, topepo rosso, corno rosso, piccante lungo, ¾ giallo.
– Meloni estivi: cantalupo e tendral.
– Meloni invernali: giallo e honey dew.
– Anguria sugar baby.
– Insalate canasta rossa, canasta bianca e lattuga romana.
– Cipollotti.
– Rucola.
– Porro.


Quest’anno inoltre ci siamo portati avanti con i lavori e abbiamo piantato 5 tipi di zucche che saranno pronte da gustare da fine estate : Provenzale, Mantovana, Hokkaido, Violina e Butternut.
Il metodo utilizzato è quello della pacciamatura.
La pacciamatura è un’operazione effettuata in agricoltura e giardinaggio che consiste nella copertura del terreno con uno strato di materiale, allo scopo di impedire la crescita di malerbe, mantenere l’umidità nel suolo, proteggere il terreno dall’erosione, evitare la formazione della cosiddetta crosta superficiale, diminuire il compattamento, mantenere la struttura e innalzare la temperatura del suolo.
Durante l’estate non impiegheremo tempo a zappare, perchè le piante indesiderate non riusciranno a crescere!
I teli sono biodegradabili !
I residui che possono restare in campo, anche se fanno pensare ai sacchi della spazzatura, sono in realtà biodegradabili in un tempo compreso tra i 3 ed i 6 mesi, e di semplicissimo smaltimento, in quanto possono essere inglobati nel terreno senza inquinarlo. 

Nichi Vendola in visita a La Semente


Il Presidente Nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà e Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, è stato nostro ospite a La Semente.
Accompagnato da alcuni delegati di Sinistra Ecologia e Libertà Umbria ha visitato l’intero Centro Diurno, soffermandosi in tutti i laboratori ergo terapici e facendo la conoscenza di ragazzi e operatori.
La visita è proseguita sui terreni della Fattoria Sociale, dove sono state illustrate le tecniche di coltivazione biologica che pratichiamo e dove è stata spiegata l’attività della Cooperativa Agricola Sociale La Semente che vede l’inserimento lavorativo di ragazzi affetti da disturbo dello spettro autistico.
La visita è stata molto piacevole, ed il Presidente Vendola si è dimostrato fortemente sensibile all’argomento e disposto al dialogo e al supporto della nostra causa.
Abbiamo enormemente gradito i suoi complimenti, che vanno a rafforzare ulteriormente la convinzione che stiamo proseguendo per la strada giusta.

Fiorisce la solidarietà! Le roselline di Angsa Umbria Onlus dall’8 al 10 maggio 2015

Anche quest’anno tornano le bellissime rose dell’Angsa Umbria Onlus.
Un evento in programma l’8, 9 e 10 maggio 2015 denominato “Aiutaci a far fiorire il futuro…”, che, con una piccola donazione a favore dei soggetti autistici, permette di ricevere una profumatissima piantina di rose.
Saremo dislocati con i nostri banchetti in diverse zone dell’Umbria, grazie al preziosissimo supporto dei tanti volontari, associati, genitori e amici.
Di seguito le postazioni dove potrete trovare le roselline confezionate e preparate dai ragazzi del centro diurno:

Perugia – Centro storico in via Mazzini (vicino gelateria Gromm).

Terni – Centro storico in Viale della Rinascita –  Parrocchia di San Giuseppe Lavoratore –  Parrocchia di Santa Maria del Monumento.

Bastia Umbra – Centro storico, Piazza Mazzini – Chiesa San Lorenzo – Chiesa XXV Aprile – Coop di Bastia – Centro Commerciale Polo Giontella.

Foligno – Chiesa di San Paolo.

Spello – Chiesa di Santa Maria Maggiore – Centro Commerciale Superconti.

Rivotorto – Centro Storico.

Santa Maria degli Angeli – Centro storico (piazza laterale alla Basilica) – Coop di S.Maria d.Angeli.

Cannara – Coop di Cannara.

Valfabbrica  – Coop di Valfabbrica.

Capodacqua di Assisi – Centro Storico (presso chiesa di Capodacqua Bassa e Capodacqua Alta).

PetrignanoCentro storico.

Palazzo
Centro storico.

TordibettoCentro storico.

Torchiagina  – Centro storico.

Collestrada – Centro storico.

Ponte San Giovanni – presso zona CVA.

Anche quest’anno, oltre ai luoghi sopra elencati, sarà possibile trovare le nostre roselline anche in diversi negozi, grazie alla sensibilità dei negozianti che hanno messo a disposizione i loro spazi commerciali per coinvolgere la loro clientela nella campagna : Parrucchieri di Bastia Umbra; Parrucchieri di Petrignano; Alimentari di Petrignano; Scuole dell’infanzia di Perugia; Libreria Musica & Libri di Batia Umbra.
In questi spazi commerciali le roselline saranno presenti già a partire da mercoledì 6 maggio 2015.

Un piccolo gesto, un grande regalo !
Grazie.