Articoli

Frutta estiva. A La Semente meloni e angurie

A La Semente, nell’orto estivo, coltiviamo anche la frutta di stagione. E quali migliori prodotti in estate se non quelli più amati dagli italiani? Anguria e melone sono sicuramente loro. E abbiamo anche il melone giallo invernale in offerta a 1,20 euro al chilo!

Conoscete i loro valori nutritivi di questi frutti?

L’anguria, della famiglia delle Cucurbitaceae, è costituita prevalentemente da acqua (circa il 90%), zuccheri, fruttosio e vitamine A, C, B e B6. E’ ricca di sali minerali come potassio e magnesio, utili contro la spossatezza, e di vitamine. E’ un frutto molto dissetante, diuretico e disintossicante. Nonostante la presenza di zuccheri, le calorie dell’anguria sono modeste. Il cocomero contiene inoltre carotenoidi, sostanze antiossidanti che potenziano il sistema immunitario. Secondo alcuni studi è anche un frutto vasodilatatore.

Anche il melone è della stessa famiglia dell’anguria. Possiede più calorie ed è composto da ancora più acqua: si parla del 92%. E’ inoltre ricco di betacarotene e sali minerali, in special modo il potassio. Le sue proprietà sono molto utili al nostro organismo: dissetante, rinfrescante e diuretico, stimolatore di melanina, ha proprietà antiossidanti e funge da regolatore intestinale. Secondo alcuni studi è molto utile per la pressione arteriosa e l’osteoporosi, grazie alla presenza di calcio e fosforo.

Per avere la frutta de La Semente, coltivata biologicamente, basta telefonare allo 0742.302033 o inviare una email a info@lasementeit.

La Semente ad Expo Milano 2015

Dal 7 al 13 settembre 2015 siamo stati presenti ad Expo Milano 2015 all’interno del Padiglione della Società Civile di Cascina Triulza.
In un mondo sempre più frenetico, dove emerge forte il bisogno di affrontare la vita in maniera più armonica, noi c’eravamo.
Nell’Esposizione Universale, dove il tema centrale era “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”, noi eravamo presenti con la nostra idea di rispetto per le persone, per l’ambiente e per il futuro.
Abbiamo raccontato la nostra realtà, fatta di impegno e innovazione, alle migliaia di persone che hanno visitato il nostro stand.
L’assistenza terapeutica e l’avviamento al lavoro svolti all’interno del Centro Diurno, l’imprenditoria sociale che si sviluppa attraverso la Cooperativa Agricola Sociale con l’inserimento lavorativo di persone affette da disturbo dello spettro autistico e l’innovazione aziendale del Distretto Rurale di economia solidale sono i nostri ingredienti base per nutrire il pianeta.
L’impegno da parte di tutti coloro che lavorano quotidianamente a La Semente e che si prodigano affinchè si possa creare lavoro per persone svantaggiate è la nostra energia per la vita.
 
Del sito espositivo dell’Expo Milano 2015 rimarrà poco e nulla, ma noi c’eravamo, ci siamo e ci saremo !

Luca Barberini, Assessore Regionale alla Coesione Sociale e Welfare, in visita a La Semente

   Martedì 11 agosto il nuovo delegato alla Tutela e Promozione della Salute / Programmazione e organizzazione Sanitaria dell’Umbria ci ha onorato della sua presenza per una visita aziendale conoscitiva. Alla preziosa presenza del Sindaco di Spello Moreno Landrini, sono stati presentati i diversi aspetti del nostro centro; abbiamo parlato di storia, della ratio inerente le attività riabilitative, delle linee di sviluppo commerciali e del Distretto Rurale di Economia Solidale. Ci portiamo nel cuore gli scambi spontanei nati con gli utenti e la passeggiata fino ai campi con tanto di scarpe sporche. Troviamo fondamentali infatti, oltre ai convenevoli e agli aspetti tecnici, i punti di vista informali: i dialoghi tra chi crea le politiche e chi ne usufruisce e i segni di una politica che esce dal palazzo per toccare la realtà imbrattandosi le calzature di terra. Siamo sicuri di aver vissuto una mattinata all’insegna del cuore e del buon senso, ancor più convinti che solo da una sana armonizzazione dell’intelletto e dell’anima si possa cogliere il senso del presente e la visione del futuro.

Grazie Luca, Grazie Moreno

 

Tutela e promozione della salute – Programmazione e organizzazione sanitaria – See more at: http://www.regione.umbria.it/giunta-regionale#sthash.acZpBq8n.dpuf
Tutela e promozione della salute – Programmazione e organizzazione sanitaria – See more at: http://www.regione.umbria.it/giunta-regionale#sthash.acZpBq8n.dpuf
Tutela e promozione della salute – Programmazione e organizzazione sanitaria – See more at: http://www.regione.umbria.it/giunta-regionale#sthash.acZpBq8n.dpuf

Il nostro campo e i nostri prodotti.

Il nostro terreno sta diventando sempre più rigoglioso !
Tanti ortaggi sono già maturati e tanti altri stanno per farlo. Zucchine, melanzane, peperoni, cetrioli, insalate, pomodori, vari tipi di zucca, meloni retati e angurie… tante prelibatezze rigorosamente BIO.

Le nostre cassette miste sono un concentrato di sapore, genuinità e solidarietà, ed è possibile averle aderendo al nostro GAS (Gruppo di Acquisto Solidale).
In aggiunta alla cassetta è possibile richiedere le uova delle nostre galline ovaiole, anche loro allevate esclusivamente secondo il metodo biologico, ed il nostro golosissimo miele, composto dal 70 % acacia,
20 % sulla e 10 % rosmarino.
Per informazioni contattare dalle 09:00 alle 12:30 Simone Russo allo 0742 303153

“Dal seme… al frutto !”. Cena a favore del progetto La Semente

Sabato 27 giugno 2015, presso il Centro S.Michele di Bastia Umbra, si è svolta la cena di raccolta fondi organizzata dai Soci Coop Centro Italia Sezione Francigena a favore di Angsa Umbria Onlus e del progetto La Semente.
Durante la serata, alla quale ha partecipato anche il Presidente di Coop Centro Italia Giorgio Raggi, è stata raccontata, attraverso un libricino illustrato e un video, la donazione fatta dai Soci Coop Sezione Francigena di 100 piante di frutta antica umbra messe a dimora nel terreno della Fattoria Sociale de La Semente.
Un dono e un impegno, quello dei Soci Coop, che si aggiunge a tante altre collaborazioni ed eventi con l’Angsa Umbria e con La Semente, a dimostrazione di un ormai consolidato legame di profonda stima e amicizia.
La cena ha visto la partecipazione di tantissime persone, le quali hanno contribuito, grazie anche da una fantastica lotteria organizzata sempre dai magnifici Soci Coop Sezione Francigena, al raggiungimento di una importante somma che è stata donata all’Angsa Umbria Onlus.

La Presidente dell’Angsa Umbria Onlus, Paola Carnevali Valentini, ha ringraziato calorosamente tutti quanti si sono prodigati per l’organizzazione e la riuscita di questa splendida serata, e ha ammesso che “il legame venutosi a creare con i Soci Coop Sezione Francigena è ormai un legame indissolubile che, grazie alla messa a dimora delle 100 piante di frutta, farà si che ogni qual volta raccoglieremo e mangeremo uno di questi frutti, il nostro pensiero sarà rivolto a voi !”

La donazione da parte dell’Angsa Umbria Onlus e de La Semente, ai Soci Coop Sezione Francigena, di una targa celebrativa che sarà apposta sul frutteto.

La donazione dell’intero ricavato della serata fatta dalla Presidente dei Soci Coop Sezione Francigena Anna Mastrobuono alla Presidente di Angsa Umbria Onlus Paola Carnevali Valentini.
I commossi ringraziamenti da parte della Presidente di Angsa Umbria Onlus Paola Carnevali Valentini ai Soci Coop Sezione Francigena e a tutti gli intervenuti.

Trapianti effettuati !

A La Semente sono terminati i trapianti delle semine estive.
Nell’immediato preparatevi a leccarvi i baffi con le prelibatezze biologiche de La Semente :
– Pomodoro S.Marzano nano, piccadilly nano, ciliegino nano, pantano nano, tondo liscio, marmande.
– Zucchine scure e romane.
– Melanzane ovale nera, ovale bianca, ovale striata, lunga nera, tonda viola.
– Peperoni friggitello, topepo rosso, corno rosso, piccante lungo, ¾ giallo.
– Meloni estivi: cantalupo e tendral.
– Meloni invernali: giallo e honey dew.
– Anguria sugar baby.
– Insalate canasta rossa, canasta bianca e lattuga romana.
– Cipollotti.
– Rucola.
– Porro.


Quest’anno inoltre ci siamo portati avanti con i lavori e abbiamo piantato 5 tipi di zucche che saranno pronte da gustare da fine estate : Provenzale, Mantovana, Hokkaido, Violina e Butternut.
Il metodo utilizzato è quello della pacciamatura.
La pacciamatura è un’operazione effettuata in agricoltura e giardinaggio che consiste nella copertura del terreno con uno strato di materiale, allo scopo di impedire la crescita di malerbe, mantenere l’umidità nel suolo, proteggere il terreno dall’erosione, evitare la formazione della cosiddetta crosta superficiale, diminuire il compattamento, mantenere la struttura e innalzare la temperatura del suolo.
Durante l’estate non impiegheremo tempo a zappare, perchè le piante indesiderate non riusciranno a crescere!
I teli sono biodegradabili !
I residui che possono restare in campo, anche se fanno pensare ai sacchi della spazzatura, sono in realtà biodegradabili in un tempo compreso tra i 3 ed i 6 mesi, e di semplicissimo smaltimento, in quanto possono essere inglobati nel terreno senza inquinarlo. 

PrimaveraBio a La Semente


Anche quest’anno la primavera è bio e passa da noi !
In occasione dell’ormai consolidato evento “PrimaveraBio” , promosso da Aiab Umbria, il giorno sabato 25 aprile 2015 La Semente aprirà le sue porte a quanti vorranno visitare i nostri terreni e la nostra struttura.
Gli obiettivi di PrimaveraBio sono quelli di favorire i consumi dei prodotti biologici locali, stimolando momenti di riflessione sulla qualità della propria alimentazione e sui benefici delle attività eco-compatibili; informare sulle iniziative intraprese dagli agricoltori per produrre nel rispetto dell’ambiente, promovendo l’agricoltura biologica e i suoi prodotti; promuovere la conoscenza del paesaggio naturale del nostro territorio e la riscoperta dell’agricoltura da parte dei cittadini, anche come opportunità per l’inserimento lavorativo e la riabilitazione di soggetti con disagio sociale.

Questo il programma della giornata :
ore 16:00
: arrivo ospiti.
ore 16.30 : inizio visita.
• si visiterà la struttura del Centro Diurno, dove gli ospiti saranno accompagnati tra le stanze dei vari laboratori ergo terapici (ceramica,carta,back office,country house,cucina) e verrà raccontata la quotidianità del Centro.
• Laboratorio di ceramica : mentre verranno spiegate le tecniche basilari di lavorazione e preparazione dell’oggettistica preparata dagli ospiti del centro diurno, con l’ausilio di alcuni operatori si lavorerà la ceramica e ci si divertirà nella creazione di piccoli oggetti.
• si visiterà la Fattoria Sociale, con il suo campo, il suo frutteto e i piccoli allevamenti di Alpaca e Galline Ovaiole, verranno presentate e spiegate le varie colture e ci sarà un ampio approfondimento sulle metodologie di coltivazione biologica.
ore 19.00 : cena. [la cena ha un costo di 15 € ed è gratuita per i bambini al di sotto dei 10 anni]
saranno preparati piatti con i prodotti bio provenienti dal nostro terreno, e si potranno gustare anche prodotti biologici forniti dall’ “Azienda Agricola Cuore Verde”, che collabora con La Semente in un progetto di Agricoltura Sociale che vede, tra le tante cose, la nascita di un Distretto Rurale di Economia Solidale.

In caso di pioggia la visita sarà annullata.
Per info e prenotazioni : Simone Russo 3474799185

La sgranatura delle cicerchie

Uno dei laboratori del centro riguarda il trattamento del Lathyrus savitus volgarmente detto cicerchia. Si tratta di un legume appartenente alla famiglia delle Fabaceae diffusamente coltivato per il consumo umano in Asia, Africa Orientale e limitatamente anche in Europa ed in altre zone. E’ una coltura particolarmente importante in aree tendenti alla siccità e alla carestia, detta cultora di assicurazione poichè fornisce un buon raccolto quando le altre colture falliscono. Il consumo di questa pianta leguminosa è limitato ad alcune aree del centro-sud ed è in costante declino. Le regioni di Marche, Abruzzo, Molise, Puglia ed Umbria hanno ottenuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, per le cicerchie prodotte in varie zone delle stesse regioni, il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale italiano.

I nostri ragazzi si occupano della cernita dei legumi sani rispetto a quelli corrotti

Provvedono a riempire i sacchetti

Si preoccupano infine del confezionamento
Vi salutiamo segnalandovi la buonissima quanto semplice ricetta della zuppa di cicerchie