Articoli

Pranzo di Natale 2015 ANGSA Umbria Onlus “Solidarietà… di gusto !”

Anche quest’anno l’ANGSA Umbria Onlus vuole festeggiare il natale insieme ai suoi amici, sostenitori e compagni di avventura.
Un pranzo in famiglia, la grande famiglia dell’ANGSA, che regalerà momenti di gioia, allegria e solidarietà.
L’appuntamento è domenica 13 dicembre 2015 alle ore 12:30 presso la splendida cornice del Delfina Palace Hotel, sito in Via della Fornacetta a Foligno (uscita Foligno Nord).
I biglietti, 30€ adulti e 25€ bambini, vanno acquistati in prevendita presso:
– Sede operativa ANGSA Umbria Onlus. Piazza Mazzini 68, Bastia Umbra.
– Centro Diurno La Semente. Limiti di Spello.
– Sede operativa ANGSA Umbria sezione Terni. Via Leardi 4, Terni. (per info 329 7733208)
– Sede operativa ANGSA Umbria sezione Foligno. Contattare la Sig.ra Moira Paggi al 340 7307365.
– Libreria Musica e Libri Via San Costanzo 16, Bastia Umbra.

Per info e acquisto biglietti :
Eleonora Spalloni 338 6344821
Simone Russo 347 4799185

Conservate il vostro biglietto per poter partecipare alla lotteria che si terrà a fine pranzo !

Le nostre Bomboniere Solidali

Le creazioni artigianali dei nostri ragazzi sono esposte in diversi negozi di vendita di piante e fiori e di addobbi floreali per eventi e matrimoni.

Precisamente li potete trovare da : Cristina Bellini Baldella a Ripa (PG); Fiori e Creazioni di Giulia a Cannara (PG); Fioridea a Santa Maria degli Angeli (PG); Orchidea 2000 a Spello (PG).

Manufatti artigianali, unici, impreziositi dall’eccezionale lavoro dei nostri ragazzi che con impegno, meticolosità ed allegria riescono a creare oggetti che saranno di certo un graditissimo presente e un prezioso ricordo.
Qui potrete trovare il nostro catalogo, con foto dettagliate e descrizioni delle varie creazioni.
Ovviamente sarà con grande piacere che vi accoglieremo anche per personalizzare le vostre bomboniere solidali.
Per informazioni e prenotazioni : Eleonora Spalloni  338 6344821  –  racfondi.angsaumbria@libero.it
Cristina Bellini Baldella – Ripa (PG)

 

Fiori e Creazioni di Giulia – Cannara (PG)

 

Fioridea – Santa Maria degli Angeli (PG)

 

Orchidea 2000 – Spello (PG)


Nichi Vendola in visita a La Semente


Il Presidente Nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà e Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, è stato nostro ospite a La Semente.
Accompagnato da alcuni delegati di Sinistra Ecologia e Libertà Umbria ha visitato l’intero Centro Diurno, soffermandosi in tutti i laboratori ergo terapici e facendo la conoscenza di ragazzi e operatori.
La visita è proseguita sui terreni della Fattoria Sociale, dove sono state illustrate le tecniche di coltivazione biologica che pratichiamo e dove è stata spiegata l’attività della Cooperativa Agricola Sociale La Semente che vede l’inserimento lavorativo di ragazzi affetti da disturbo dello spettro autistico.
La visita è stata molto piacevole, ed il Presidente Vendola si è dimostrato fortemente sensibile all’argomento e disposto al dialogo e al supporto della nostra causa.
Abbiamo enormemente gradito i suoi complimenti, che vanno a rafforzare ulteriormente la convinzione che stiamo proseguendo per la strada giusta.

La sgranatura delle cicerchie

Uno dei laboratori del centro riguarda il trattamento del Lathyrus savitus volgarmente detto cicerchia. Si tratta di un legume appartenente alla famiglia delle Fabaceae diffusamente coltivato per il consumo umano in Asia, Africa Orientale e limitatamente anche in Europa ed in altre zone. E’ una coltura particolarmente importante in aree tendenti alla siccità e alla carestia, detta cultora di assicurazione poichè fornisce un buon raccolto quando le altre colture falliscono. Il consumo di questa pianta leguminosa è limitato ad alcune aree del centro-sud ed è in costante declino. Le regioni di Marche, Abruzzo, Molise, Puglia ed Umbria hanno ottenuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, per le cicerchie prodotte in varie zone delle stesse regioni, il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale italiano.

I nostri ragazzi si occupano della cernita dei legumi sani rispetto a quelli corrotti

Provvedono a riempire i sacchetti

Si preoccupano infine del confezionamento
Vi salutiamo segnalandovi la buonissima quanto semplice ricetta della zuppa di cicerchie 

Il nostro laboratorio di carta

Il laboratorio di carta, oltre ad essere un’attività particolarmente gradita ai ragazzi, è anche a loro funzionale per apprendere i ritmi di lavoro riconducibili alla catena di montaggio, e a rispettare i tempi d’attesa.

Qui a La Semente si produce carta seguendo le antiche tradizioni dei mastri cartai.
I ruoli principali sono tre : lavorante, ponitore e bardascio.
Il lavorante è colui che immerge il telaio all’interno della tinozza della cellulosa e procede alla scolatura primaria.
Il ponitore prende il telaio dal lato lungo, rifinisce la scolatura, e lo appoggia sulla pila di feltri .
Il bardascio, insieme al ponitore, effettua una pressione sul telaio per trasferire il futuro foglio di carta da quest’ultimo al feltro.

La pila dei feltri con in mezzo i fogli viene posta in una pressa idraulica che, pressando i feltri, elimina tutta l’acqua in eccesso. A questo punto ci sono due possibilità di realizzazione : o il foglio, che viene staccato manualmente dal feltro, viene piastrato a caldo, in modo tale da essere pronto all’uso, o si può appendere il feltro con il foglio per l’asciugatura ad aria. Quest’ultima dura circa 24/36 ore, al termine delle quali, una volta completata l’asciugatura, si ottiene una carta con trama più grezza.

La nostra carta viene creata con carta riciclata, acqua e colla, che, passati nello spappolatore, diventano cellulosa utile a rigenerare nuova carta.
Vengono utilizzati vari tipi di telai per ricreare diverse dimensioni di fogli, in più, per diversificare il tipo di carta, è possibile aggiungere all’interno della cellulosa: segatura, coloranti naturali, fili, petali di fiori.
Le lavorazioni in carta prodotte dai ragazzi del Centro Diurno possono essere utilizzate come bene simbolico in occasione di campagne pro raccolta fondi, sia come confezioni per altri oggetti, come miele e cd, oppure sottoforma di biglietti di varie dimensioni, blocchi di fogli o segnalibri.

La Semente come buon esempio da seguire

La Semente continua ad accogliere sempre più visitatori. Lunedì 7 luglio sono venuti a trovarci due esponenti della Cooperativa Sociale P.A.Ge.F.HA. onlus di Ascoli Piceno (AP), una Cooperativa attiva da oltre 20 anni nell’assistenza domiciliare di anziani e persone con disabilità psicofisica e sensoriale residenti nella provincia di Ascoli Piceno, e che offre servizi di supporto educativo domiciliare alle problematiche infantili ed adolescenziali con piani individuali ed azioni panificate condotte da educatori professionali.

 La visita, atta al reperimento di buone prassi, ha permesso loro di conoscere sia le attività laboratoriali svolte nel nostro Centro Diurno, che le tecniche e metodologie applicate. In più hanno manifestato il loro interesse rispetto all’Agricoltura Sociale, che qui a La Semente, portiamo avanti con ottimi risultati.

Agli amici della Cooperativa Sociale P.A.Ge.F.HA. onlus vanno i nostri migliori auguri !

Laboratorio di Musicoterapia

La Musicoterapia, così come viene definita dalla World Federation of Music Therapy (Federazione Mondiale di Musicoterapia), “è l’uso della musica e/o degli elementi musicali (suono, ritmo, melodia e armonia) da parte di un musicoterapeuta qualificato, con un utente o un gruppo, in un processo atto a facilitare e favorire la comunicazione, la relazione, l’apprendimento, la motricità, l’espressione, l’organizzazione e altri rilevanti obiettivi terapeutici al fine di soddisfare le necessità fisiche, emozionali, mentali, sociali e cognitive.

La musicoterapia mira a sviluppare le funzioni potenziali e/o residue dell’individuo in modo tale che questi possa meglio realizzare l’integrazione intra- e interpersonale e consequenzialmente possa migliorare la qualità della vita grazie a un processo preventivo, riabilitativo o terapeutico.”

“Ogni nostro gesto, movimento, azione, intonazione della voce scaturisce da quello che bolle dentro di noi, dalle nostre emozioni, belle o brutte che siano non ha importanza. In ogni nostro gesto, movimento, azione, intonazione della voce, c’è un ritmo, un tempo, una musica. Musicoterapia, arte della comunicazione, consiste nel dare voce, trasformare in melodia, canto, armonia, il ritmo insito in un gesto, movimento, azione. Le capacità musicali sono in ciascuno di noi perché la nostra storia è intessuta di ritmi, suoni, versi, rumori, a partire dal momento del concepimento. Il silenzio è il grande assente nella vita dell’uomo sulla terra. Voci, suoni, rumori, versi del mondo sono il silenzio della natura.” [F.I.M. Federazione Italiana Musicoterapeuti]

Vi lasciamo con un video girato durante l’attività svolta dalla musicoterapeuta Paola Melillo.

 

Continuano le visite a La Semente !



Da Lecce sono venuti a trovarci : Danilo Conte della comunità Emmanuel, Renzo Paladini Agronomo ed Emiliano Gira Imprenditore agricolo. Tre professionisti che sono venuti a visitare la nostra realtà per reperire quelle buone prassi utili per poter riproporre, nel territorio Leccese, attività di Agricoltura Sociale. I nostri ospiti sono stati accompagnati all’interno del Centro Diurno, e sono rimasti particolarmente entusiasti dei vari laboratori ergo terapici, presenti nella struttura, che impegnano i nostri ragazzi quotidianamente.

La visita è poi proseguita sui campi della Fattoria Sociale, dove è stata presentata loro tutta l’attività di coltivazione biologica e di allevamento degli alpaca e delle galline ovaiole, ed è stato illustrato il Distretto Rurale, con le attività che vengono svolte presso le varie aziende limitrofe e i progetti in essere.

Con la speranza che il loro lavoro dia buoni frutti, e con l’augurio di rivederci al più presto, magari nello splendido scenario Leccese, facciamo loro un grande in bocca al lupo !

______________________________________________________________________________

Grazie ad un gemellaggio con l’AUSL 2 Umbria, è venuta a farci visita anche una delegazione Brasiliana, della regione di San Paolo, di psichiatri che trattano problemi relativi all’alcolismo e alle droghe sintetiche. Anche la loro visita si è soffermata sul Centro Diurno, sulla Fattoria Sociale e sul Distretto Rurale, e ci auguriamo che le nostre attività, le nostre metodiche, la strutturazione dei nostri spazi e i principi che noi portiamo avanti, possano essere utili anche ai nostri amici brasiliani.