Articoli

Visite didattiche a La Semente

Si apre la stagione delle visite didattiche a La Semente: destinate a tutti i bambini e ragazzi, di ogni scuola, le visite sono un momento importante per entrare a contatto con la natura, scoprirne i segreti, passeggiare all’aria aperta.

Con le nostre visite didattiche, vogliamo raccontare, descrivere e far vivere l’evoluzione e l’innovazione dell’agricoltura. Spiegare agli studenti, che per una giornata si immergeranno nella nostra fattoria a Limiti di Spello, i concetti di filiera corta, di corretta alimentazione, di stagionalità dei prodotti decisivi nella nuova agricoltura, del cui cammino siamo testimoni sociali. Un viaggio tra colture ortofrutticole e allevamenti di galline ovaiole, alpaca e pavoni: il tutto accompagnato da una buona merenda (e per chi volesse anche un pranzo) a km0.

Abbiamo realizzato la prima esperienza di visita didattica a La Semente grazie alla collaborazione con la Direzione Didattica Statale di Bastia Umbra. Con gli alunni, giunti in mattinata in fattoria, durante la passeggiata per i campi, abbiamo avuto l’occasione di liberare gli insetti stecco.

Non solo: La Semente si contraddistingue per essere anche un centro diurno semi-residenziale, realizzato in collaborazione con Angsa Umbria Onlus, per ragazzi affetti da autismo, di cui la fattoria sociale è uno spin-off. Proprio il contatto con la natura e le attività all’interno dei laboratori ergo terapici aiutano i ragazzi affetti dallo spettro a trascorrere le loro giornate più serenamente.

Collaboriamo da sempre con istituzioni pubbliche, enti no-profit, con il variegato mondo del terzo settore e la comunità locale: anche per questo crediamo che il rapporto con le scuole sia di fondamentale importanza.

La nostra fattoria è un luogo nel quale le coltivazioni e gli spazi vengono gestiti da un gruppo misto di lavoratori che si prendono cura della terra e delle diverse attività. Perseguiamo l’inclusione sociale e privilegiamo il metodo di produzione biologico, la protezione ambientale e paesaggistica, i processi rispettosi dei valori sociali.

A Carnevale “Ogni pizza vale!”. Cena sociale in maschera

Il 24 febbraio, a partire dalle 20, nuovo appuntamento per le cene sociali a La Semente. Dopo il primo successo dello scorso 27 gennaio dedicato al gruppo di acquisto solidale, la programmazione degli “incontri gastronomici”, a base di ingredienti bio e a chilometro zero, si colora per il Carnevale 2017.

Per questa cena sociale vi proponiamo: pizza, patate, frappe di Carnevale e birra artigianale. Il tutto per un contributo minimo di 20 euro (per i bambini 10). Ad allietare la serata ci penseranno le note di Moreno dj. Potrete portare con voi stelle filanti e mascherine di carnevale: ci aspettiamo infatti che la cena si trasformi in una serata danzante!

Per la cena, porteremo a tavola la birra artigianale ai fiori di sambuco del birrificio DieciNove di Spello. Vogliamo farvi venire l’acquolina in bocca presentandovi uno degli ingredienti protagonisti della cena sociale: la birra. Come la descrive il suo mastro birraio si tratta di una “bionda, adatta a tutti i tipi di palato, grazie al suo gusto rinfrescante, dissetante e beverino. La sua particolarità è il fiore sambuco, utilizzato durante le fasi di lavorazione, che oltre a donare alla birra un profumo floreale unico, la caratterizza con un retrogusto delicato e persistente. Proprio per questo suo gusto tutto floreale, è la birra ufficiale delle Infiorate di Spello, evento di rara bellezza conosciuto in tutto il mondo”.

Per la cena sociale, info e prenotazioni al 338.6344821 (Eleonora) e allo 0742.302033.

La Semente, “A Tutto G.A.S.!”. Fare rete a tavola con una charity dinner

Si intitola “A Tutto G.A.S.!” ed è la nuova avventura che la cooperativa agricola La Semente, a Limiti di Spello, lancia con l’inizio del 2017. A metà tra il ‘social eating’ e la ‘charity dinner’, “A Tutto G.A.S.” è una formula per fare rete, condividere sapori, sapere, profumi e cibo bio seduti a tavola.
La prima cena sociale si terrà il 27 gennaio, a partire dalle ore 20, nei locali rustici quanto accoglienti dell’agriturismo della cooperativa. Un nuovo spazio che presto verrà inaugurato con tutti i suoi servizi e ben si presta ad accogliere sia all’interno che all’esterno i suoi ospiti.
Con La Semente, potrete sedervi a tavola e mangiare i prodotti piantati e coltivati direttamente nella fattoria sociale, sviluppata su 4 ettari di terreno dai quali vengono raccolti i frutti che la terra decide di dare ogni giorno, nel rispetto della stagionalità, della freschezza e della territorialità. Risotto alla zucca, frittata di verdure, focaccia con cipolla, struffoli con miele e vino delle cantine locali: questo il menu pensato per la serata, che verrà accompagnato dalla musica country del musicista Mauro Magrini.
La cornice è quella della splendida piana di Spello, adornata dalla vista di Assisi e del Subasio. E’ proprio qui che è nato e ha mosso i primi passi il Gruppo di Acquisto Solidale de La Semente, a cui è dedicata la prima cena sociale della cooperativa. Ogni settimana, da ormai diversi anni, persone diverse partecipano all’acquisto delle cassette di verdure, uova e miele rigorosamente prodotti nella fattoria sociale de La Semente. E’ giunto il momento di farle incontrare, per costruire una rete ancora più solida.
Il tutto senza perdere mai la bussola che ha animato da sempre il progetto de La Semente: seguire, e ora cucinare e servire, ciò che offre la stagionalità delle colture orticole della fattoria; impiegare persone svantaggiate che trovano nella dimensione della fattoria accoglienza e lavoro; mangiare sano e solidale; investire nell’agricoltura sociale, simbolo di un vivere e crescere comune.
Info e prenotazioni allo: 0742.303153